Il Relais Monastero Santa Teresa a Nardò è un emblema di charme e raffinata ospitalità riconosciuto in Europa. Oggi, un audace incontro con l'arte contemporanea, dà alla luce, nell’antico Palazzo Baronale del XIII secolo convertito in monastero, una installazione site specific che interagisce con l’ambiente tra interno ed esterno. L’affascinante complessità del luogo, crea il perfetto “corto circuito”, tra un profondo passato e il tempo presente, dialogando nel gioco di rimandi e allusioni con le stimolanti riflessioni sociali e culturali della ricerca artistica.

Art @The Monastery è una collezione che comprende artisti di rilievo nella scena locale e internazionale.

 Art Boutique Hotel è un concept ideato per viaggiatori e art lovers dove il soggiorno in hotel diventa esperienza culturale.

I visitatori possono acquistare le opere d’arte in hotel e approfondire la conoscenza degli artisti in mostra prenotando un appuntamento con un esperto d’arte.

L’approccio culturale è valorizzato anche grazie a un calendario di incontri aperto al pubblico con artisti curatori e collezionisti in dialogo con gli ospiti del Relais.

Andrea Schifano

WORKS OF ART

Andrea Schifano è un giovane pittore salentino, nato a Poggiardo (Le) nel 1989. Si laurea in Pittura con il massimo dei voti presso l’Accademia di Belle Arti di Lecce, e proprio durante gli ultimi anni del suo percorso di studi comincia ad approfondire un linguaggio pittorico personale che ad oggi caratterizza gran parte della sua produzione. Nei suoi dipinti ad olio, dettagli di forme e materie naturali, rappresentati come se fossero osservati attraverso una lente di ingrandimento, riconfigurano trame e orditi inaspettati, creando paesaggi mentali e introspettivi, nella costante ricerca di una “profondità” nella superficie. Oltre alla Pittura, linguaggio che predilige, Andrea Schifano si confronta e si misura anche con l’installazione site-specific. 

Francesco Bidetti

WORKS OF ART

Francesco Bidetti artista salentino, nato il 1989 a Galatina, provincia di Lecce. I suoi acquerelli rappresentano viaggi onirici e situazioni grottesche. Si caratterizza per originalità del tratto e suggestivi pittoricismi. Apprezzata la capacità dell’uso del colore. Ha illustrato una pubblicazione scientifica per bambini sull’utilità dei vaccini.

Daniele Dell'Angelo Custode

WORKS OF ART

Daniele Dell’Angelo Custode nasce nel 1961 a Mettman in Germania da genitori emigrati. In Italia, tornato nella sua città di origine, frequenta l’Istituto d’Arte di Nardò (Le). Sperimenta prestissimo la lavorazione del metallo nel laboratorio del padre, risalgono infatti agli anni ’80 le sue prime creazioni. Fin da subito mostra un particolare intuito nel recepire le potenzialità espressive dell’elemento metallo comprendendo e ricercando ancora oggi tutte le sue possibili varianti. Sotto le sue mani un materiale duro come il ferro si fa docile fino a sembrare carta o creta per la plasticità che riesce a ottenere. In questo modo anche le opere maggiormente vocate all’astrattismo hanno una resa comunicativa molto forte. Particolare importanza ha poi per l’artista la sua idea di territorialità che espande nell’arte le radici culturali e storiche: recente lo studio tuttora in divenire ispirato ai ritrovamenti archeologici di un animale preistorico estinto che costituisce il simbolo della sua città d’origine, o anche i lavori totemici che si ispirano ai dolmen e ai menhir dell’Italia meridionale. Ugualmente a suo agio nei lavori astratti ed in quelli maggiormente figurativi Dell’Angelo Custode ci presenta sculture dalle superfici metalliche trattate, abrase, graffiate, piegate, così come opere monumentali che irrompono sulla scena urbana delle piazze, dei luoghi storici e dei parchi dialogando con il contesto.  Ha esposto, in collettive e personali, a Parigi, Bruxelles, Londra, Berlino, Dubai, Lecce, Matera, Torino. Lavora con committenza pubblica e privata.

Cosimo Marullo

WORKS OF ART

Cosimo Marullo, nato a Lecce  nel 1959 e residente a Surbo. Nel corso della sua attività artistica ha organizzato personalmente le sue più importanti mostre di pittura scultura e fotografia. Molte di queste esposizioni sono state realizzate con la collaborazione e patrocinio di enti pubblici d’Italia. Particolare attenzione merita la mostra itinerante nel 1992 dal titolo “ COLORI E MITI DEL SALENTO”. Tale mostra allestita nelle città di Treviso, Acireale, Assisi e Sanremo, ha permesso attraverso un notevole sforzo organizzativo di far conoscere il Salento dal Nord al Sud d’Italia.

Christos Pallantzas

WORKS OF ART

Christos Pallantzas è uno dei più importanti artisti greci ed è riconosciuto a livello internazionale come uno dei più raffinati esempi di “Contemporary Master”. Pallantzas è nato a Larissa, in Grecia, nel 1962. Ha studiato pittura presso l’Accademia di Belle Arti di Atene, allievo di Dimitris Mytaras, Nikos Kessanlis e Dimosthenis Kokkinidis, dal 1982-1989. È stato premiato dal governo francese con borsa di studio della Ecolé Nationale Superieure des Beaux Arts di Parigi, presso l'atelier de la peinture di Pierre Carron, dove ha affinato la sua ricerca artistica e compiuto i suoi studi post-laurea. Pallanztas ha studiato i grandi maestri in profondità, ne ha compreso la lezione, ne ha metabolizzato determinati processi creativi, ma si esprime in totale autonomia forte della sua visione della realtà e della sua grande capacità di trasporre sulla tela il suo universo interiore. Molte delle sue opere si trovano oggi esposte nella Galleria Nazionale Greca, nel Museo Benaki, nel Museo Florina, nella Collezione d'Arte Kouvoutsakis, nel Museo Frissiras, nella Collezione Agricultural Bank of Greece, nella Collezione del Gruppo di Società Heracles e in altri musei privati e collezioni in Grecia e all'estero. Inoltre, il suo lavoro è stato selezionato come rappresentante dell'Arte Contemporanea Greca durante i Giochi Olimpici del 2004.

  • Pinterest - Bianco Circle
  • TripAdvisor - Bianco Circle
  • Facebook - Bianco Circle
  • Instagram - Bianco Circle